All’Amarissimo per il terzo appuntamento di CLAI Gourmet

1 agosto 2017

Lunedì 31 luglio si è svolta la terza tappa del CLAI GOURMET, il format organizzato da CLAI, in collaborazione con iFood, la testata Dissapore ed il prestigioso Ristorante 2 stelle Michelin San Domenico di Imola.
La location dell’evento è questa volta Amarissimo di Lido di Savio sulla riviera romagnola dove eleganza, relax e cucina di alta qualità si affacciano sul mare.

Protagonista della serata la qualità della carne CLAI 100% italiana questa volta valorizzata da un ricco aperitivo a base di salumi CLAI e dallo showcooking degli chef coinvolti.
Manuele Mammi, chef di Amarissimo, ha scelto di abbinare al suo “Calamaro stirato su buratta, pomodori secchi Mirogallo e basilico” il gusto prelibato del Guanciale CLAI.
Massimiliano Mascia, ha esaltato il sapore della sua “Tartare di Scottona di razza Romagnola, maionese di rucola nell’orto estivo” con la salsiccia Casareccia CLAI dall’inconfondibile morbidezza e dal gusto delicato.

Il Presidente CLAI Giovanni Bettini, intervenendo durante la serata, ha sottolineato: “100% italiano è la valorizzazione della produzione agricola e zootecnica dei soci allevatori, insieme con la valorizzazione di un’altra parte fondamentale della cooperativa CLAI: il lavoro. L’apporto dei soci lavoratori fa si che da 55 anni questa singolare esperienza valorizzi il meglio della produzione agricola del nostro paese. I nostri salami nascono attraverso un percorso che collega una filiera autenticamente italiana perché nasce dagli allevamenti dei nostri soci che certificano che il suino è nato e allevato in Italia.”

Federica Trerè, dell’Ufficio Marketing CLAI, ha concluso la serata: “CLAI negli ultimi anni ha investito moltissimo sui canali social e sul web per collegare i clienti con la qualità dei nostri prodotti, sempre più in linea con le esigenze alimentari moderne.”

Facebook
Instagram
Youtube

Seguici su Facebook