Il Gruppo CLAI al Cibus 2018: qualità 100% italiana dai campi alla tavola

7 maggio 2018

CLAI si presenta alla vetrina di Cibus 2018 proponendo al mercato la sua dimensione di “Gruppo” che opera sul mercato nazionale e internazionale attraverso i brand “Zuarina” e “CLAI”, con diverse specificità distintive, come la selezione di carne esclusivamente 100% italiana che arriva da suini nati e allevati in Italia attraverso un filiera integrata di proprietà formata da soci lavoratori e da soci allevatori. La filiera del Gruppo CLAI integra e garantisce il patrimonio della tradizione con le nuove esigenze nutrizionali e gli stili di vita del moderno consumatore. La tavola dei consumatori è raggiunta non solo attraverso i diversi canali di vendita in cui opera la cooperativa (GDO, ingrosso, dettaglio, HoReCa) ma anche attraverso la rete locale di punti vendita propri, in cui si sviluppa un rapporto quotidiano con il consumatore finale.

Al Cibus 2018 una ampliata vetrina per “Zuarina” e “CLAI” con un ricco menù di degustazioni grazie alle proposte gourmet dello Chef Massimiliano Mascia del Ristorante San Domenico di Imola, agli sfiziosi assaggi degli “storici” talent CLAI, Erica Liverani e Lorenzo De Guio ed ai bocconcini preparati dalla Brigata dei Brand Ambassador CLAI.

Zuarina, lo storico salumificio di Langhirano, che conta una secolare esperienza nell’artigianalità del “saper fare” il prosciutto di Parma e rinomato per la sua caratteristica dolcezza, è un prodotto conosciuto e apprezzato nelle location più prestigiose (dagli hotel di lusso di Dubai, ai ristoranti esclusivi nel Principato di Monaco), proprio per la costanza qualitativa dei propri prosciutti: il 2017 è stato un anno molto positivo in particolare per il consolidamento della posizione commerciale in Giappone, Francia e Stati Uniti e per la partecipazione a Fico Eataly World. Le attività di comunicazione ruotano attorno al claim “Generazioni di cose buone”. In assortimento, dalla seconda metà dell’anno, vi sarà anche il nuovo “Antico Rustico Zuarina”, un prosciutto lavorato secondo l’antica tradizione e stagionato nel rustico adiacente allo stabilimento. Da segnalare la particolare attenzione che la proposta “BIO” di Zuarina sta riscontrando sul mercato francese, svizzero e tedesco.

CLAI è presente al CIBUS con la sua ricchissima selezione di specialità della salumeria italiana e degli eccellenti salami della tradizione emiliano-romagnola.
Il fatturato di CLAI del 2017 è stato di 260 milioni di euro. Negli ultimi dieci anni lo sviluppo del comparto export è stato continuo e costante, fino a raggiungere nell’ultimo anno l’incidenza del 19% sul fatturato. Le esportazioni hanno sbocco in oltre 30 nazioni differenti, anche se i volumi si suddividono principalmente tra Gran Bretagna, Francia, Spagna e Germania.

Seguici su Facebook