Presentazioni, mostre, degustazioni, scuole di cucina e vendite speciali: CLAI e le Macellerie del Contadino protagoniste al Baccanale 2022

19 ottobre 2022

Anche quest’anno CLAI sarà protagonista con numerosi eventi al Baccanale 2022, la tradizionale rassegna enogastronomica e culturale organizzata dal Comune di Imola, che da oltre trent’anni è tra gli eventi autunnali più attesi, non solo per la città che lo ospita. Per questa edizione, che si terrà dal 22 ottobre al 13 novembre, è stato scelto un tema solo in apparenza classico, ma ricco di sfaccettature e di possibili declinazioni come “Ripieni”.

«Il Baccanale rappresenta un momento di grande festa per l’intero territorio imolese e il suo tessuto umano, associativo e imprenditoriale – sottolinea Giovanni Bettini, Presidente CLAI –. CLAI da 60 anni s’impegna ogni giorno affinché gusto, sapori, rispetto delle tradizioni e ricerca della massima qualità e sicurezza alimentare, contribuiscano a valorizzare a pieno la cultura identitaria del suo territorio di riferimento. Il Baccanale, rassegna dedicata proprio alla cultura del cibo, rappresenta una delle occasioni in cui con maggiore forza possono emergere i frutti di questo impegno quotidiano attraverso i momenti di incontro, condivisione, riflessione e divertimento. Tra le numerose iniziative messe in campo dalla nostra Cooperativa per rendere ancora più speciale l’edizione 2022, mi piace ricordare la presentazione dell’opera che rappresenta una lucida analisi del Libro dei conti di un artista protagonista del Rinascimento imolese come Gentile Fornarini, curata con grande dedizione e impegno dalla studiosa Carmen Ravanelli Guidotti. Per il prossimo Baccanale saranno comunque previsti diversi tipi di appuntamenti per favorire al massimo la partecipazione: stare insieme e ritrovarsi è infatti il modo migliore per fare crescere e prosperare ogni comunità».

E dunque, come anticipato dal Presidente Bettini, la variegata gamma di iniziative pensate da CLAI per il Baccanale parte con il rilancio di un’apprezzata esperienza come quella del “Baccanale in Villa”. Sabato 5 novembre 2022, alle ore 16.00, presso la Sala Polivalente di Villa La Babina (il Centro Direzionale CLAI) a Sasso Morelli di Imola, avrà luogo la presentazione dell’opera editoriale Gentile Fornarini pittore e vasaio di Faenza – Vita e lavoro nel libro dei conti di un maestro del Rinascimento, curata da Carmen Ravanelli Guidotti per l’Editrice La Mandragora di Imola.

Interverranno, oltre al Presidente Giovanni Bettini, Carmen Ravanelli Guidotti, curatrice dell’opera, e Massimo Montanari, dell’Università di Bologna. Seguirà la degustazione “Note di gusto e di piacere”, introdotta da Pietro D’Angeli, Direttore Generale CLAI. L’evento è gratuito, ma è necessaria la prenotazione, entro il 3 novembre, alla mail: segreteria@clai.it.

 

Nel corso del Baccanale, la Cooperativa CLAI, che fa del senso di appartenenza al territorio una delle sue precipue peculiarità, proporrà una degustazione dei salumi più rappresentativi del patrimonio e della tradizione della propria produzione; controllata dai campi alla tavola. Da venerdì 11 a domenica 13 novembre, CLAI sarà presente al “Banco di Assaggio dei Vini e dei Prodotti Agroalimentari dell’Imolese e Olimola” (organizzato dal Baccanale all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari a Imola) con “Fai un pit-stop di bontà”: tre serate nello spazio CLAI all’insegna del gusto con il “Tagliere degustazione di Casa CLAI” e con esposizione e vendita dei salumi CLAI e Zuarina, dei formaggi Faggiola e dell’Olio EVOO “Podere Pratale”. Sarà anche l’occasione per visitare la mostra “Una singolare esperienza Cooperativa”, realizzata per i 60 anni della fondazione della Cooperativa.

Il programma di CLAI è davvero ricco. «Il tema del Baccanale di quest’anno ha stimolato la nostra fantasia – conferma Lorenzo Ravidà, Responsabile del punto vendita delle Macellerie del Contadino di Riolo Terme e coordinatore degli eventi CLAI –. Il mondo dei ripieni, d’altra parte, ci coinvolge da vicino e ci proietta già nell’atmosfera splendida del Natale. Pensiamo all’arrosto, uno dei piatti tipici di questa ricorrenza, un simbolo gastronomico del concetto di famiglia e del desiderio di stare insieme. Oltretutto, si tratta di un piatto che richiede tempo e va preparato in anticipo, permettendo dunque di dare “libero sfogo” al naturale desiderio di convivialità che alberga in ognuno di noi già prima di servirlo in tavola».

Particolarmente attive durante il Baccanale saranno dunque le Macellerie del Contadino, i punti vendita d’eccellenza della Cooperativa presenti sul territorio che fanno dell’esperienza, dell’accoglienza e della qualità i punti cardine del rapporto con il proprio cliente. E l’occasione del Baccanale conferma questa vocazione alla socialità e alla convivialità, ma anche il piacere di degustare prodotti tipici apparentemente secondari come i “ripieni”, che invece occupano una posizione centrale nelle pietanze, arricchendole di sapore e attrattiva. E proprio loro saranno tra i protagonisti di “Ripieni, Rotoli e Arrosti”, la Scuola di Cucina che si terrà venerdì 11 novembre, dalle ore 20.30 alle 22.30, e sabato 12 e domenica 13 novembre, dalle ore 15.30 alle 17.30, presso la Sala Polivalente di Villa La Babina a Sasso Morelli di Imola. Il numero massimo di partecipanti a sessione è pari a 12 (36 totali), per un costo di 25 euro a partecipante per sessione (compresi nella quota di iscrizione: grembiule, cappellino e torcione da cucina, unitamente ai propri preparati non cotti). Sotto la guida di chef, docenti di cucina ed esperti gastronomi CLAI, ogni partecipante potrà creare il ripieno ideale per farcire diversi tagli di carni, grazie a dodici postazioni di lavoro attrezzate e tutti gli ingredienti necessari per la realizzazione delle preparazioni. Sarà l’occasione per sollecitare la creatività, la fantasia e la memoria gustativa degli appassionati di cucina.

La prenotazione è obbligatoria e dev’essere effettuata entro giovedì 10 novembre presso i punti vendita Macellerie del Contadino o scrivendo alla e-mail: segreteria@clai.it.

 

Anche il ritorno dei “Palchi del Gusto“, le vetrine temporanee nelle piazze principali di Imola che celebrano i prodotti del territorio, assecondando il tema del Baccanale, daranno modo alle Macellerie del Contadino di contribuire ulteriormente a questo grande appuntamento imolese. In particolare, sarà il punto vendita di Vicolo Inferno a proporre, da martedì 25 a domenica 30 ottobre, dalle ore 16.30 alle ore 20.00, in Piazza Dell’Ulivo a Imola, “Un Palco Ripieno di Gusto”. Si tratta di un evento gratuito di intrattenimento divulgativo, con animazioni e giochi legati al tema del Baccanale, nel corso del quale saranno disponibili assaggi gratuiti di gustosi cibi cotti ripieni, preparati dagli chef delle Macellerie del Contadino CLAI.

Non è ancora finita. «Per Le Macellerie del Contadino – aggiunge infatti Ravidà – il Baccanale è sempre un’occasione d’oro per incontrare i clienti più affezionati e incuriosirne di nuovi, anche facendoli diventare protagonisti della loro spesa: nel periodo del Baccanale, saranno proprio loro a poter decidere, se lo vorranno, quali carni abbinare ai diversi ripieni. Vogliamo aumentare al massimo il livello di personalizzazione della nostra offerta per andare incontro ai gusti di ognuno». Per tutta la durata del Baccanale 2022, presso i punti vendita Macellerie del Contadino CLAI, durante l’orario apertura negozi, sarà quindi attiva la promozione “Il Ripieno che vorrei”: si potranno trovare gli arrosti, i rotoli e gli avicoli ripieni a un unico prezzo speciale e uno spazio dedicato, servito da personale CLAI, all’interno del quale, direttamente al momento dell’acquisto, ciascun cliente potrà far farcire il prodotto scelto con il ripieno a disposizione che preferisce.