SALAMI DELLA TRADIZIONE

I salami tipici italiani, gustosi e inconfondibili.

I “Salami della Tradizione” Clai nascono nel pieno rispetto della tradizione emiliano-romagnola. Gli impasti sono caratterizzati dalle carni magre più pregiate di suini nati ed allevati in Italia.

Il salame “Emiliano” è un salame di alta qualità, prodotto utilizzando solo carni magre di suino italiano selezionate e mondate con cura.

Il salame “Montanaro” è uno dei prodotti più caratteristici e tradizionali della civiltà contadina dell’Appennino tosco emiliano. Veniva prodotto in tutti i casolari di montagna ed ogni contadino aveva la sua ricetta per rendere questo salame unico e distintivo.

Il salame “Romagnolo” è un salame di alta qualità prodotto utilizzando solo carni magre di suino 100% italiano di Filiera Clai selezionate e mondate con cura. I suini, nati e allevati in Italia, provengono dai soci allevatori Clai, la cui gestione produttiva avviene nel rispetto dei più alti standard qualitativi.
Il salame “Romagnolo” è insaccato in budello naturale.
Nell’impasto sono aggiunti dadini di lardello.
Il salame “Romagnolo” Clai è privo di glutine e certificato “Spiga Barrata”; è infatti inserito nel “Prontuario degli alimenti” di AIC (Associazione Italiana Celiachia), che è uno strumento a disposizione dei celiaci, delle loro famiglie e degli operatori della ristorazione per una facile consultazione dei prodotti idonei alla dieta senza glutine. In esso sono raccolti: i prodotti che hanno ottenuto la concessione del Marchio Spiga Barrata da AIC, sia quelli specificamente formulati per celiaci e già pubblicati nel Registro del Ministero della Salute, ed infine quelli di “consumo corrente” garantiti dalle aziende produttrici con un contenuto in glutine inferiore a 20 ppm (parti per milione o mg/kg), valore indicato dalla legge come la soglia limite per poter definire un alimento “senza glutine”.
Il salame “Romagnolo” è anche privo di latte e derivati.

La salsiccia “Diavoletta” è preparata con carni tagliate a grana grossa nel rispetto della tradizione, mescolate con sale, peperoncino macinato e semi di finocchio in quantità sapientemente dosate. Il profumo è caratterizzato da un sentore di spezie. Il colore è rosso acceso. Al palato risulta morbida e ben equilibrata.

La salsiccia “Napoli Dolce”, anche se prende il nome dalla famosa città partenopea, è originaria delle zone di Avellino, Benevento e Nola. È caratterizzata da un colore rosato tendente al rosso, da un sapore gradevole e deciso. Ha un profumo tipico di salame stagionato e speziato.

La salsiccia “Salamella” è un salame tipico del Centro Italia e in particolare del Lazio. Molto diffuso nelle campagne e colline laziali, in passato era utilizzato, insieme al pane, come unico pasto dei contadini nei giorni di lavoro. Al taglio la “Salamella” si presenta rossa con grasso distribuito in modo omogeneo, con un profumo caratteristico ed intenso. La fetta è morbida, compatta ed omogenea.

Il salame “Fabriano” è tipico della tradizione marchigiana.
L’attenzione alla fasi di stufatura, asciugatura e stagionatura, conferiscono a questi salami un profumo inconfondibile e un gusto delicato. Le fetta si presenta di colore rosso rubino con la distribuzione regolare di lardelli bianchi.

Le nostre ricette

#Annamaria – Cavolfiore gratinato con julienne di Salame

COSA SERVE: per 4 persone 600 g di cavolfiore leggermente lessato 300 g di Salame Contadino CLAI 100 g di farina 0 100 g di burro 100 cc di latte 1 cipolla noce moscata PROCEDIMENTO: Tagliate finemente la cipolla e fatela soffriggere in una padella con olio extravergine d’oliva. Tagliate il Salame Contadino a julienne e fatelo rosolare in padella insieme alla cipolla. Per preparare […]

Vedi la ricetta
#Annamaria – Carbonara con Ventricina e castagne

COSA SERVE: per 6 persone 750 g di spaghetti alla chitarra freschi 80 g di farina di castagne 80 g di castagne lessate 100 cc di panna fresca 6 tuorli di uova Ventricina CLAI olio extravergine d’oliva PROCEDIMENTO: Per iniziare fate bollire l’acqua salata in un tegame e fate cuocere gli spaghetti. Nel frattempo tagliate qualche fetta di Ventricina a julienne. […]

Vedi la ricetta

Ti potrebbero stuzzicare anche...