SPIANATE

Il salame tipico schiacciato e leggermente curvo.

È un tipico salame della regione Lazio.
La tipicità consiste nell’essere leggermente agliata e avere una forma del tutto particolare, derivante dalla stagionatura in cui il salame viene schiacciato tra due assi o gabbie (in origine di legno), durante tutto il processo di maturazione.

La “Spianata” Clai è proposta nella versione “romana” e “piccante”, prodotta solo con le carni magre più pregiate di suino italiano, macinate finemente e miscelate con lardelli tagliati a punta di coltello. L’impasto si presenta compatto, rosso scuro, arricchito da cubetti di lardo.

La “Spianata romana” è caratterizzata dal gusto deciso conferito dal pepe nero in grani, quella “piccante” dal gusto del finocchio e del peperoncino.

Si consiglia di tagliare le fette dritte. La “Spianata” è un salame compatto e morbido, mentre l’uso delle spezie durante la lavorazione gli conferisce un sapore intenso e persistente.

Ideale per un aperitivo rustico accompagnato da semplice pane o focaccia, o da gustare nella sfiziosa torta salata con spianata e ricotta, la “spianata” si presta anche a diventare ingrediente di condimenti e varie ricette in cucina: dagli involtini alle pastasciutte, per giungere infine all’immancabile panino con spianata e pecorino per una immersione completa nelle tipicità del territorio romano.

Le nostre ricette

#Lorenzo De Guio – Agnello al brandy

COSA SERVE: 300 g di lombata di agnello ½ zucca Salame del Contadino CLAI nocciole qb mirtilli rossi zucchero burro olio extravergine d’oliva sale pepe in grani brandy PROCEDIMENTO: Guarda il video e scopri il procedimento per preparare il piatto e tutti i segreti di Lorenzo De Guio

Vedi la ricetta
#Annamaria – Insalata tirolese

COSA SERVE: per 4 persone 150 g di misticanza (insalata riccia, valeriana e radicchio) 150 g di Speck CLAI tagliato a listarelle 1 mela verde olio extravergine d’oliva sale PROCEDIMENTO: Per questa ricetta potete acquistare la misticanza già praparata dal vostro ortolano di fiducia o unire voi, in una insaltiera capiente, del radicchio rosso e […]

Vedi la ricetta

Ti potrebbero stuzzicare anche...