#Fausto & Patrizia – Spiedini di agnello e albicocche

COSA SERVE:
per 4 persone

500 g carne di agnello magra tagliata a dadi di 2 cm di larghezza
8 albicocche non troppo mature
8 zucchine piccole
8 funghi champignon
200 g di pancetta stagionata CLAI tagliata a cubetti grossi
pane raffermo
prezzemolo, menta, basilico
uno spicchio d’aglio
1 bicchiere di vino bianco
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

PROCEDIMENTO:
Per comporre questi spiedini estivi, fatevi innanzitutto tagliare, dal macellaio di fiducia, circa 500 gr. di carne di agnello magra a dadi di 2 cm di larghezza.
Lasciate marinare la carne per circa 6 ore in un trito di menta, prezzemolo, basilico, uno spicchio d’aglio, olio extravergine di oliva e vino bianco.

Una volta marinata la carne eliminate l’olio in eccesso aiutandovi con un po’ di scottex.
Poi preparate tutti gli altri ingredienti: le albicocche divise a metà e snocciolate, i funghi tagliati in quarti, le zucchine tagliate a grossi pezzi di circa 3×3 cm, e infine la pancetta anch’essa in cubetti consistenti.

Prendete gli stecchini di legno da spiedino e infilateci sopra gli ingredienti alternati: la carne di agnello, il quarto di fungo, la pancetta, la zucchina e l’albicocca, sbizzarrendovi a seconda del vostro gusto.
Una volta composti tutti gli spiedini gratinateli, passandoli in una terrina dove avrete precedentemente unito del pane secco tritato, prezzemolo e olio, facendo attenzione che il composto rimanga bene attaccato ai vostri ingredienti.

Gli spiedini vanno così cotti per circa 10 minuti sulla griglia, girandoli di tanto in tanto, e controllando sempre che la temperatura non sia troppo alta e non bruci la gratinatura.