Il Gruppo CLAI sostiene Fondazione ANT Italia ONLUS.

5 dicembre 2019

In occasione del Natale, il Gruppo CLAI ha deciso di sostenere la Fondazione ANT Italia ONLUS e la sua attività di assistenza sanitaria gratuita domiciliare ai malati di tumore.

“Siamo orgogliosi di dare il nostro contributo a una Fondazione che ogni giorno porta assistenza medico-specialistica gratuita a casa dei malati di tumore ma soprattutto cerca di dare dignità a chi soffre grazie alle sue équipe sanitarie – spiega Giovanni Bettini, presidente CLAI -. L’anima di CLAI è basata da sempre su un forte senso di responsabilità verso la comunità. È nella natura della Cooperativa ascoltare, leggere e vivere le realtà che necessitano di supporto, dando un contributo concreto”.

La partnership tra il Gruppo CLAI e la Fondazione ANT Italia ONLUS nasce dalla condivisione di un forte senso di responsabilità sociale. Se da un lato il Gruppo CLAI, fin dal primo anno della sua nascita nel 1962, ha aiutato oltre cinquanta identità locali tra società, imprese, associazioni e istituzioni, Fondazione ANT è presente sul territorio italiano da oltre 40 anni e nel 2018, a Imola e in altri 9 comuni dell’hinterland, ha portato assistenza medico-specialistica a casa di 147 pazienti (79 nella sola Imola). Nell’area, dal 1990 a oggi, sono oltre 1.600 i pazienti oncologici che si sono avvalsi delle cure domiciliari ANT.

“Siamo felici di essere affiancati da realtà che, come noi, sono fortemente legate al territorio,  supportando progettualità che hanno un forte impatto sia locale che nazionale – afferma Raffaella Pannuti, Presidente Fondazione ANT –. L’amicizia con CLAI è segno di come la Solidarietà possa concretizzarsi nell’impegno Responsabile dell’Azienda verso la comunità. Grazie alla sua vicinanza, infatti, i nostri medici e infermieri potranno continuare ad assistere i sofferenti di tumore mettendo a disposizione la loro umanità e professionalità”.

La collaborazione tra il Gruppo CLAI e la Fondazione ANT Italia ONLUS, oltre a sostenere e promuovere l’assistenza sanitaria gratuita domiciliare ai malati di tumore, prevede anche una serie di visite volte alla prevenzione ai dipendenti della Cooperativa presso il Centro Direzionale Villa La Babina.